• Home
  • News
  • WordPress 4.2 cosa c’è di nuovo?

WordPress 4.2 cosa c’è di nuovo?

Powell, così è stata chiamata la nuova versione di wordpress 4.2, in onore del pianista jazz, andiamo a vedere cosa ci offe di nuovo questo meraviglioso cms.

A quanto pare sembrerebbe che questa volta si siano concentrati sull’argomento del momento, andando a migliorare l’aspetto della condivisione dei contenuti, oltre ad aspetti tecnici:

  • Press this

questo strumento che trovate nella vostra bacheca personale di WordPress, sotto la voce “strumenti”, “strumenti disponibili” vi permette di prendere dei contenuti dal web, modificarli e inserirli nel vostro sito, basta spostare il bottone sulla vostra barra dei preferiti del pc, e una volta che siete su una pagina che volete condividere premete il bottone.

wp 4.2 new

  • Supporto nei caratteri esteso

sono stati aggiornati alcuni aspetti delle lingue, caratteri nativi giapponesi e coreani, cinesi, geroglifici, simboli matematici e musicali, oltre a moltissimi emoji, che sarebbero una versione aggiornata degli emoticon, di seguito vi metto i link e le azioni per i vari sistemi operativi e dove andarli a scaricare:

windows 7 e vers. precedenti

windows 8 e superiori, fare clic destro sulla barra delle applicazioni, selezionare “barre degli strumenti”e selezionare “keyboard touch”

Mac OS X, fare clic su menu modifica, caratteri speciali.

  • Switch del tema su “aspetto””personalizza” con la possibilità dell’anteprima in tempo reale.
  • Even more embeds, facilità nella condivisione di Tumblr e kickstarter che appaiono sulla destra della pagina
  • Aggiornamento plugin semplice e lineare, scompare la schermata di caricamento, basterà cliccare su “aggiorna ora”
  • Non c’è più data la possibilità di inserimento del title di ancoraggio che ora viene preso direttamente dal testo

Tra le modifiche ce ne sono alcune tecniche che vediamo di seguito:

  • Supporto utf8mb4 relativo alla codifica dei caratteri
  • Possibilità di inviare notifiche acustiche agli screen reader in javascript
  • Shared term splitting, le condizioni condivise tra più tassonomie saranno separate quando una di loro sarà aggiornata
  • Ordinamento query complessa

Come sempre, se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici e se hai bisogno di assistenza scrivimi.

Contattami ora!